Skip to content Skip to footer

CIRCUITO OFF

Inaugurazione 13 Aprile

Come ogni anno, Parma 360 Festival si allarga alla città intera attraverso un CIRCUITO OFF, organizzato grazie al contributo dell’Assessorato alla Rigenerazione Urbana e Attività economiche e al progetto regionale denominato “Made in Parma”, per far rivivere in modo nuovo gli spazi della città, promuovere la cultura artistica presente nel territorio e coinvolgere tutta la cittadinanza attraverso un percorso nel centro storico di Parma. All’appello hanno risposto una cinquantina di spazi creativi della città, tra negozi, ristoranti, librerie, studi, che ospitano artisti di Parma.

Quest’anno il CIRCUITO OFF, sbarca in Galleria Polidoro e Galleria Bassa dei Magnani proponendo un’ampia offerta culturale che ha l’obiettivo di rianimare, rivitalizzare e riqualificare lo spazio delle Gallerie attraverso il presidio della zona, il decoro, la cura e la realizzazione di attività artistiche e creative articolate in un ricco calendario di eventi in collaborazione con i commercianti della zona e una rete di partner come il Gruppo Giovani Imprenditori di Ascom e Bia Garden Store grazie al quale le Gallerie si arricchiscono di verde.

Cuore del Circuito e quartier generale lo Spazio 360 ex sede del negozio storico di carta Ferramola, che ospiterà per tutta la durata del festival eventi, incontri e due mostre: la collettiva OTTO a cura di Illustation con le illustratrici Lucia Calfapietra, Cinzia Franceschini, Yoshi Mari, María Martini, Marta Pantaleo, Pistrice Shut Up Claudia, Sophie Villa e l’esposizione inedita delle illustrazioni di The Parmigianer: le sfumature illustrate della parmigianità, progetto a cura di Angelo Parisi e Luca Soncini.
Lo Spazio 360 accoglie anche una selezione di libri art & design della storica libreria La Bancarella e l’installazione a cura di LOPPIS modernariato e design Trova te stesso, trovati spesso.

L’illustratrice bolognese Giulia Neri è protagonista della Galleria a cielo aperto in Galleria Bassa dei Magnani, dove espone una ventina di illustrazioni tratte dal suo libro All’ombra del vento (Psicografici Editore). Le vetrine dei negozi sfitti e le serrande abbassate, tornano ad animarsi grazie a queste immagini evocative e poetiche composte da alcune frasi dell’artista inserite nelle illustrazioni che danno vita a brevi storie sospese tra l’onirico e il reale. Portare le pagine del libro in Galleria Bassa dei Magnani permetterà alle persone di fermarsi davanti a queste immagini e di prendersi un attimo di tempo per leggere, guardare e riflettere.

Nelle vetrine di Galleria Polidoro sono esposte le immagini in grandi dimensioni di The Parmigianer. Ispirato al The New Yorker, The Parmigianer riunisce un network di artisti sotto un’unica visione: raccontare la parmigianità attraverso le cover, vere, di una rivista che non esiste (ancora). Protagonisti iconici il Lungo Parma, il Teatro Regio, il Campanile del Duomo.